sabato 15 ottobre 2016

REECENSIONE: Serie: Le Cronache della Spina - Kissed e Destroy!

Sono stati i due libri protagonisti del mio W...W...W... Wednsday questo mercoledì, ma oggi sono felice di dirvi di aver concluso la serie e di recensirvela solo per voi! Le copertine vi hanno catturato, e non c'è bisogno di negarlo perchè la verità è che sono meravigliose.
Prodotto da Babelcube ecco a voi "Le cronache della Spina". In realtà questi sono i primi due che trattano della storia di Noemi, gli unici tradotti in italia ma potete leggerli anche come una Duologia, mentre spero che anche gli altri vengano tradotti.


Le Cronache Della Spina
Kissed e Destroy
Autrice: Kimberly Loth
Genere: Fantasy, Paranormal, young adult
Casa Editrice: Babelcube


Intrappolata in un culto oscuro, la sedicenne Naomi Aren ha vissuto una vita tranquilla, anche se infelice, tra le colline degli Ozark. Senza potersi tagliare i capelli, vestita sempre con gonne di jeans e con solo le sue rose come amiche, Naomi non si chiede quasi mai perché la sua vita sia diversa da quella degli altri ragazzi a scuola, fino al giorno in cui il suo violento padre, che è anche il capo del culto, annuncia il suo matrimonio. Naomi deve sposare Dwayne Yerdin, un bullo che puzza di sudore e concime ed è l’unica persona che le fa più paura di suo padre.
Allora, incontra  il ragazzo misterioso delle nuove rose esotiche e dei baci rubati a mezzanotte. Baci che le fanno scoprire una forza sovrannaturale di cui non conosceva l’esistenza. Con l’avvicinarsi del gran giorno, Naomi scopre altri segreti sul culto di suo padre: viene a sapere di avere un suo potere, Naomi deve trovare il modo di usarlo per sfuggire a Dwayne e a suo padre, senza autodistruggersi.

    RECENSIONE    
Ho amato da morire questo libro e fortunatamente ho potuto leggere subito il seguito!
La trama mi ha subito catturata, molto intrigante e dopo aver cominciato a leggere non sono più riuscita a fermarmi.
A parte che la copertina è meraivigliosa e dal mio WWW Wednsday anche voi siete rimaste incantate da tanta bellezza!

La cosa che ha reso questa lettura bellissima è che vi terrà compagnia per tutto il libro e anche per”Destroy” sono le Rose, di tutti i tipi ed ogni capitolo ve ne verrà presentata una diversa a cui la nostra protagonista Naomi ne associa una per ogni persona, per ogni avvenimento che le ha segnato la vita. 

"I compleanni dovrebbero essere speciali, come i miei cespugli di rose Kaiser Wilhelm; fioriscono unavolta l’anno, con giganti coppe viola e cremisi piene fino all’orlo di petali. Quando li separo con il naso e inspiro, mi cedono le ginocchia per il loro profumo fruttato. Ma i miei compleanni sono piùcome le margherite che crescono accanto alle rose: vengono ignorati. " - Kissed

Inizio a dir poco cupo, ma per Naomi è l’inizio di tutto. Perché quella sera è il suo compleanno ma non viene ignorato come le altre volte. Suo padre le dice che festeggeranno e non solo perché lei compie gli anni ma perché ha in serbo per lei una grande sorpresa.

Ora vi stareete chiedendo: beh, magari ha cambiato idea e vuole festeggiare. In realtà è molto più complesso, perché a soli otto anni Naomi  festeggiò il suoi ultimo compleanno felice, e suo padre subì un cambiamento drastico diventando severo a livelli estremi. 

Ma cosa gli sarà successo? E’ colpa della chiesa, o meglio setta che incita a punire le donne contro ogni minimo peccato? 

Il mondo dove vive Naomi non è di certo uno dei migliori, perché le donne sono viste come inferiori e devono sottostare al volere degli uomini.
Naomi quella sera scopre di essere stata promessa sposa a Dwayne Yerdin, un rozzo suo amico di scuola che si accompagna sempre al puzzo di marcio e cipolle invece delle sue bellissime rose che profumano di odori così buoni. 
Sopraffatta da quella scoperta scappa via nella serra dove custodisce le sue amate rose, ma presa dall’ira si ferisce e… si addormenta. 

Sogni di pace, tutto intorno a lei. Niente più paura o sofferenza. Una mano che la accarezza, un tocco gentile che non le faceva del male. Sentì qualcosa che le puliva le ferite delle spine e non sentì più dolore.  Delle braccia calde la sollevarono fino a posare la testa su un cuore dal ritmo musicale… e poi un bacio. Labbra soffici come petali, delicato al sapore di zucchero, miele e cannella.

Il giorno dopo Naomi scopre di essere guarita dalle ferite della sera prima, ma cos’è successo? Era solo un sogno? E quel bacio? Da dove veniva quelle rose  che ora erano nel vaso accanto al suo letto?
Naomi ha paura per quello che i genitori o meglio suo padre potrebbe farle se solo lei gli avesse disubbidito.
Ha escogitato per anni tanti tentativi di fuga, ma mai messi in atto. Ha sempre seguito alla lettera quello che le chiedeva di fare: Tingersi i capelli di biondo, vestirsi sempre coperta dal mento in giù, gonne lunghe nemmeno i piedi scoperti, mangiare solo quello che le viene servito e mai di più. 
Non si è mai ribellata fino ad una sera in cui si lascia andare ad uno sfogo incredibile, si ribella… Ma poi ne pagherà le conseguenze.  
Ridotta in fin di vita, quella notte riceve la visita ancora una volta del ragazzo misterioso che le promette di portarla via con se, ma prima deve adempiere alla missione per cui è lì e poi andranno via per sempre.
Ma purtroppo le cose non andranno per il verso giusto e Noemi finalmente scappa a Vegas dove si trova sua zia Ginny. Sarà proprio lì, che Noemi scoprirà tutta la verità sul ragazzo misterioso e su tante altre cose. 
Vi recensisco entrambi, ma siccome credo che ci sia una sorpresa dopo l’altra ho paura di dirvi troppo, perché è molto originale e molto bello oltre che scorrevole. 
Ci sono così tanti misteri che vuoi svelarli uno dietro l’altro e l’autrice è stata molto brava a portare avanti la storia dandoci tanti dettagli e lasciandoci con la curiosità a mille di sapere cosa accade la pagina dopo e quell’altra ancora.
Di questa storia ho amato l’introduzione ad ogni capitolo con le rose, è stato davvero interessante e poi sono anche parte integrante della trama. La parte fantasy e paranormale è molto bella ed originale e okay, ancora non vi ho parlato per la parte Romance è marginale, c’è… ma non si vede o meglio, ti innamori di tutti. Almeno io ma la protagonista ha le idee chiare su chi preferisce, io no. 

In conclusione, “Kissed e Destroy” (leggeteli entrambi!) è una storia bella ed originale e se amate il fantasy e il paranormal non lasciatevela scappare! 




6 commenti:

  1. Bellissima recensione, Angela :D

    RispondiElimina
  2. Ciao! :) Complimenti per la recensione! Non conoscevo questa serie ma ora credo che ci farò un pensierino :)

    RispondiElimina
  3. Wow *_*
    Li aggiungo direttamente in wishlist! Comunque hai ragione le cover sono davverlo bellissime!

    RispondiElimina

Sono felice che il post vi sia stato d'aiuto, grazie di cuore per essere passate, mi farebbe tantissimo piacere se lasciaste anche un piccolo segno del vostro passaggio <3